CORONAVIRUS. Operativo il sostegno per l’emergenza alimentare a Concorezzo

I cittadini che si trovano in difficoltà economiche a seguito della pandemia a partire da giovedì 2 aprile  potranno usufruire di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e/o beni di prima necessità presso diversi esercizi commerciali di Concorezzo (elenco dei negozi in allegato).

Potranno accedere a questa misura straordinaria di sostegno tutti i cittadini concorezzesi che si trovano in difficoltà economica per cause derivanti dall’emergenza sanitaria, e subentrate dopo il 23.02.2020, non destinatari di altri sostegni di tipo economico pubblico (Reddito di  cittadinanza o Pensione di Cittadinanza, NASPI, CIGO, CIGS e di altri contributi pubblici di qualsiasi natura erogati nell’anno 2020) e i cittadini titolari di Partite Iva e altre categorie che non percepiscano alcuna forma di reddito.

I buoni spesa saranno assegnati a seguito dell’istruttoria effettuata dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune fino al 24/04/2020. I ticket potranno essere ritirati (previo appuntamento) presso l’Ufficio Servizi Sociali a partire giovedì 2 aprile mattina e saranno utilizzabili fino a domenica 10/05/2020.

I buoni spesa saranno da tagli da 50, 20 e 10 euro. Il valore del contributo per ogni membro del nucleo famigliare è di 100 euro per un massimo di 500 euro a famiglia oltre a 50 euro nel caso nel nucleo siano presenti uno o più bambini con un’età compresa tra 0 e i 3 anni.

Per ricevere tutte le informazioni in merito ai requisiti e alle modalità di erogazione è possibile contattare il numero dei Servizi Sociali del Comune: 039.62.800.300 dalle 14.00 alle 17.00.

Gli aventi diritto dovranno scaricare il modulo di richiesta dei buoni spesa (in allegato) e, dopo averlo compilato e aver allegato la copia della carta di identità, potranno spedirlo via mail all’indirizzo servizisociali@comune.concorezzo.mb.it o fotografarlo e inviarlo via WhatsApp al numero 366.669.20.88.

I Servizi Sociali procederanno quindi alla presa in carico della richiesta e, se conforme ai criteri, sarà possibile ritirare i buoni in Comune previo appuntamento.

 

AGGIORNAMENTO 11 MAGGIO

Si comunica che i buoni spesa consegnati dal Comune dopo il 24 aprile alle 47 famiglie che ne avevano fatto richiesta entro i termini ma che non avevano ricevuto i ticket immediatamente a causa della temporanea mancanza dei fondi, saranno validi fino all’8 giugno.
Tutti i buoni spesa consegnati fino al 24 aprile sono invece scaduti, come da indicazioni, ieri domenica 10 maggio.