“Corsi in Concorezzo”, record di iscrizioni

Grande successo e numeri record per “Corsi in Concorezzo”. Sono infatti 263 le persone che finora si sono iscritte alle lezioni dei corsi proposti del Comune nell’ambito dell’Università del Tempo libero, dei laboratori e di Serenetà. Tra queste, 39 hanno sottoscritto l’abbonamento al pacchetto completo che prevede 7 corsi differenti.

La scorsa settimana in particolare sono terminati i corsi di yoga e di Giovane Mente -del programma di Serenetà studiato per gli over 65– che si sono svolti in Villa Zoja tra ottobre e gennaio e che  hanno registrato subito il tutto esaurito.

“I posti disponibili per il corso di yoga e per quello di Giovane mente destinati agli over 65 sono terminati nella mattina stessa di apertura delle iscrizioni – ha spiegato l’assessore alla Cultura Gabriele Borgonovo-. Questo ci ha spinto a duplicare i due corsi accogliendo in totale 60 iscritti e nonostante questo c’erano ancora persone in lista di attesa. Si tratta di numeri record per il Comune che ci confermano che abbiamo intercettato un’esigenza della cittadinanza in questo ambito”.

Nel dettaglio il corso di psicologia oltre ai 39 iscritti al pacchetto completo ha registrato 31 iscrizioni extra, quello di Storia 18 e quello di Storia dell’Arte 26. Sono invece ancora aperte le iscrizioni per il corso di Salute e Benessere, per Letteratura e Musica.

Al laboratorio di lettura dei quotidiani hanno partecipato 17 persone, a quello di Meccanica motoristica 23, a quello di Comunicare con la fotografia 36 e a quello di Arteterapia 13.

Grande successo, con un totale di 110 iscritti, anche per i corsi di lingua organizzati dal CPIA in convenzione con il Comune.

“Questi numeri confermano che stiamo lavorando nella giusta direzione per proporre alla cittadinanza un programma di corsi culturali in linea con le aspettative e con le esigenze- ha commentato l’assessore Borgonovo-. Corsi che si sono distinti in particolare per la varietà dell’offerta e soprattutto per l’alto livello  professionale degli insegnanti. Un grazie agli uffici per il valido lavoro di programmazione e di gestione dei corsi e un grazie anche ai concorezzesi per la passione e per l’entusiasmo con cui accolgono le proposte che arrivano dal Comune. I dati raccolti quest’anno saranno sicuramente da stimolo per la programmazione dei corsi per il 2021”.

 

 

 

Concorezzo, 3 febbraio 2020