Asfalti Brianza, al via i campionamenti di ARPA al camino

Sono stati programmati per il 20 gennaio e, qualora necessario il 21 gennaio, i campionamenti al camino dell’azienda concorezzese Asfalti Brianza in relazione alla richiesta del Comune di Concorezzo del 21.11.2019. Per consentire l’effettuazione dei prelievi in sicurezza, ai quali presenzierà personale tecnico di Arpa, in via eccezionale l’operatività dell’azienda è stata autorizzata in orario diurno sempre per la durata complessiva di 4 ore e mezza. Terminati i campionamenti l’operatività dell’azienda riprenderà con le modalità attualmente in essere ovvero per una durata complessiva di 4 ore e mezza nella fascia oraria notturna (dalle 23.30 alle ore 02.00 e dalle ore 4.00 alle ore 6.00) per un massimo di 4 ore e mezza a notte, come autorizzato dalla Procura di Monza nell’ambito del procedimento di accesso ai beni in sequestro.
I campionamenti previsti per il 20 e, qualora necessario, 21 gennaio oltre allo scopo di verificare i limiti previsti dall’attuale autorizzazione ai sensi dell’art. 269 del D. Lgs. n. 152/06, adempiendo in tal modo alla diffida emessa dal Comune, potranno essere utilizzati anche per la caratterizzazione chimica dell’ emissione ai fini dello studio di ricaduta delle emissioni secondo quanto previsto dalla DGR 3018/12.
“Si tratta di un ulteriore passaggio all’interno delle attività necessarie ai fini della verifica della salubrità dell’aria- ha spiegato il Sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio-. L’impegno e l’attenzione dell’amministrazione comunale e degli enti coinvolti nella questione di Asfalti Brianza rimangono necessariamente molto alti. Il 23 gennaio è in programma la Conferenza dei Servizi in Provincia e rimane poi confermato il termine, definito dall’ordinanza del Comune di Concorezzo, del 24 gennaio 2020 per la conclusione dello smaltimento dei rifiuti da parte dell’azienda”.
E’ in fase di conclusione il protocollo tra le Polizie Locali dei Comuni di Concorezzo e Monza per l’effettuazione dei campionamenti tramite l’utilizzo del Canister, uno strumento fornito a dicembre da ARPA in grado di effettuare un prelievo istantaneo dell’aria, previsti dal piano di lavoro condiviso con la Prefettura di Monza nell’ultima riunione del tavolo prefettizio. Questo apparecchio è stato consegnato alla Polizia Locale di Monza e verrà utilizzato per effettuare prelievi istantanei di aria nelle zone in cui verrà segnalata la presenza di particolari condizioni di emergenza da parte dei cittadini. A tal fine la Polizia Locale potrà essere attivata dalla cittadinanza dei comuni coinvolti contattando il numero 039.28161.
“Offriamo la massima collaborazione istituzionale per questa attività con il fine di tutelare la salute e il benessere dei cittadini. Un esempio concreto di aiuto reciproco tra istituzioni pubbliche nell’affrontare con tutti gli strumenti a disposizione un problema comune”, ha aggiunto l’Assessore alla Sicurezza di Monza Federico Arena.
Nel frattempo le attività di Arpa avviate nel mese di dicembre proseguono sia per quanto riguarda il monitoraggio della qualità dell’aria sia per l’effettuazione dei controlli nell’ambito delle attività delegate da parte delle diverse Autorità competenti.

 

Concorezzo, 18 gennaio 2020