Asfalti Brianza, installati i campionatori per la verifica della salubrità dell’aria

Martedì 17 dicembre presso il Comune di Concorezzo si è tenuto un incontro di aggiornamento in merito alla questione di Asfalti Brianza. Presenti alla riunione l’assessore al Territorio Silvia Pilati, il vicesindaco di Monza Simone Villa, i funzionari della Provincia MB, i tecnici di ARPA e di ATS.

Nel corso della riunione è stato dato aggiornamento sulla procedura di verifica della salubrità dell’aria che ha preso il via ufficialmente nel corso della riunione del 12 dicembre in Prefettura.

Il piano di lavoro, redatto in collaborazione da ARPA ed ATS, prevede tre differenti tipologie di campionamento dell’aria e verrà effettuato da parte di ARPA con anche la collaborazione delle amministrazioni comunali coinvolte.

Un tipo di campionamento verrà effettuato con il Canister, uno strumento in grado di effettuare un campionamento istantaneo dell’aria anche in occasione di particolari casi di molestie olfattive segnalati dai cittadini.

Mercoledì 18 dicembre ha invece preso il via l’installazione di cinque campionatori passivi, posizionati in cinque siti distinti individuati sul territorio dei quattro comuni interessati dalla questione, che serviranno per effettuare il monitoraggio a medio termine che durerà complessivamente tre settimane, distribuite nell’arco di due mesi, in relazione all’effettiva attività dell’azienda. Punti scelti sulla base dello studio di ricaduta delle emissioni e sulla base delle segnalazioni effettuate dalla cittadinanza nei mesi scorsi.

Resta poi confermato il terzo tipo di campionamento tramite il monitoraggio, sempre di medio periodo, con dei campionatori attivi che verranno installati nel mese di gennaio.

I risultati delle analisi dei campionamenti saranno disponibili nel mese di marzo in modo da rendere possibili le valutazioni relative alla qualità dell’aria. Contemporaneamente verrà attivata, da parte di ATS, un’indagine epidemiologica sulla popolazione coinvolta.

Nel corso della riunione è stata inoltre spiegata la procedura per l’attivazione della DGR 3018 per quanto riguarda le emissioni odorigene.

“L’attenzione sulla questione di Asfalti Brianza rimane alta e sono attivi diversi tavoli di lavoro per gestire i diversi ambiti della problematica – ha commentato il Sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio- E’ fondamentale, ora più che mai, il rispetto da parte dell’azienda di tutte le scadenze previste. In particolare rimane confermato il termine, espresso dall’ordinanza del Comune di Concorezzo, del 24 gennaio 2020 per concludere lo smaltimento dei rifiuti da parte dell’azienda”.

 

Concorezzo, 20 dicembre 2019