PATTO PER LA LETTURA

Concorezzo “Città che Legge” e Patto per la lettura
Dopo il riconoscimento del Ministero dei beni e delle attività culturali la firma del Patto locale

Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità: è con questa consapevolezza che il Centro per il Libro e la Lettura (istituto autonomo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e il turismo), d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, attraverso la qualifica di “Città che legge” ha deciso di promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

Per il secondo anno consecutivo il Comune di Concorezzo, grazie alla realizzazione e al sostegno di numerose iniziative di promozione alla lettura, è uno dei 450 comuni italiani che hanno ottenuto dal Centro per il Libro e la Lettura la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2018-2019.

Una “Città che legge” garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura, ospita rassegne che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, partecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il Libro e la Lettura.

Tale qualifica impegna l’Amministrazione Comunale a redigere e sottoscrivere il “Patto per la lettura”, uno strumento delle politiche di promozione del libro e della lettura, da condividere con istituzioni pubbliche e soggetti privati che individuano nella lettura una risorsa su cui investire e un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta a livello locale.

Con tale Patto, adottato dal Comune di Concorezzo con Delibera di Giunta n. 194 del 12/12/2018, l’Amministrazione Comunale si impegna a promuovere, monitorare e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso.

Il Comune di Concorezzo ora invita tutti i soggetti interessati ad aderire al Patto (istituzioni pubbliche, case editrici, librerie, autori e lettori organizzati in gruppi e associazioni, scuole, imprese private, associazioni culturali e di volontariato, fondazioni bancarie con sede sul territorio di Concorezzo) a sottoporre la propria candidatura alla valutazione dell’Amministrazione entro il 28/2/2019, in modo da procedere poi alla sottoscrizione formale in seduta pubblica entro il mese di aprile 2019.

Per comunicare la propria candidatura è necessario compilare l’apposito modulo di richiesta e inviarlo al Comune tramite email (protocollo@comune.concorezzo.mb.legalmail.it) oppure consegnandone copia cartacea in Comune.

ALLEGATI
– Patto per la lettura del Comune di Concorezzo
– Delibera di approvazione
– Modulo di richiesta di adesione al Patto

Il patto in dieci punti:

1. È uno degli strumenti per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini.

2. Si fonda su un’alleanza tra tutti i soggetti che individuano nella lettura una risorsa strategica ed è aperto alla partecipazione di chi condivide l’idea che leggere sia un valore su cui investire.

3. Punta ad avvicinare alla lettura chi non legge e a rafforzare le pratiche di lettura nei confronti di chi ha con i libri un rapporto sporadico, per allargare la base dei lettori abituali.

4. Punta a stimolare il protagonismo dei lettori come propagatori del piacere di leggere.

5. Punta ad aiutare chi è in difficoltà: leggere nelle carceri, negli ospedali, nei centri di accoglienza, nelle case di riposo è un’azione positiva che crea coesione sociale.

6. Promuove la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro.

7. È un moltiplicatore di occasioni di contatto con i libri nei diversi luoghi e momenti della vita quotidiana.

8. Lavora utilizzando stili, tempi e modalità opportunatamente progettati e opta per azioni continuative.

9. Sperimenta nuovi approcci alla promozione della lettura e si propone di valutarne rigorosamente i risultati e gli effetti prodotti.

10. Crede che la lettura sia una delle chiavi per diventare cittadini del mondo.

ALLEGATI
delibera approvazione patto.pdf
patto per la lettura Concorezzo.pdf
modulo adesione patto lettura Concorezzo.doc
modulo adesione patto lettura Concorezzo.pdf