BRIANTECH

Nell’ambito del bando regionale “Distretti dell’attrattività (DAT)” che ha visto la partecipazione del Distretto Green Hi Tech MB con il progetto “BRIANTECH, un territorio a port@ta di smartphone”, è stato previsto di destinare un fondo alle imprese commerciali e turistiche per attività di sviluppo, promozione e comunicazione aggregata del distretto.
A seguito di una prima “finestra” di apertura del bando, le risorse dedicate non sono state completamente esaurite. Si è ritenuto opportuno così riproporre l’apertura di una ulteriore “finestra”, dando in questo modo alle imprese del comparto turistico-commerciale la possibilità di presentare nuove domande di contributo.
Gli interventi finanziabili

Il bando finanzia gli interventi di:
– innovazione dei sistemi di offerta commerciale e turistica, con particolare attenzione all’utilizzo di tecnologie digitali;
– promozione del sistema di offerta imprenditoriale tramite il sostegno e la messa in rete delle PMI turistiche e commerciali, il mantenimento dell’offerta commerciale nelle aree montane, urbane e periferiche e nei piccoli centri.
Chi può richiedere il finanziamento
Le agevolazioni sono destinate alle imprese del comparto del commercio e turismo, con sede operativa nei comuni di Vimercate, Usmate Velate, Ornago, Cavenago di Brianza, Bellusco, Bernareggio, Concorezzo, Agrate Brianza, in possesso dei i requisiti previsti dal bando.
Quali spese sono ammesse
Sono ammissibili le spese sostenute e documentate da regolare fattura sostenute nell’arco temporale compreso fra il 4 aprile 2014 e il 31 maggio 2016 delle seguenti linee:
LINEA A:
– lavori e opere edili per la sistemazione di facciate e fronti strada pertinenti ad attività commerciali e turistiche;
– costi per l’organizzazione di iniziative e di campagne di promozione e costi per la realizzazione di brochure, materiali editoriali e strumenti web;
– spese per l’erogazione di servizi di interesse collettivo funzionali alla fruizione degli spazi dell’attrattività turistica e commerciale e all’accoglienza dei visitatori nell’ambito del DAT (Distretto di Attrattività Turistica);
– spese per la formazione delle imprese turistiche e commerciali per il miglioramento delle competenze manageriali, linguistiche, organizzazione del punto vendita, tecniche del Visual merchandising, strategie di promocommercializzazione, customer satisfaction, CRM e tecniche di fidelizzazione;
– sistemi di data analytics per conoscere il comportamento dei clienti; sistemi dinamici gestiti da software di fidelizzazione della clientela e di VIP treatment, sistemi real-time marketplace last minute e di marketing di prossimità; sistemi di web marketing, vetrine interattive, espositori innovativi, interfacce, vetrofanie, totem e smart poster con tag NFC, sistemi innovativi per la sicurezza;
LINEA B:
– spese delle imprese turistiche e commerciali per l’acquisto di sistemi e tecnologie digitali per la promozione e la vendita online di prodotti e servizi, per la gestione delle prenotazioni e della promozione dell’offerta turistica e commerciale, in particolare l’adesione al progetto “PiazzaBrianza” – Commercianti in rete”.
A quanto ammonta il finanziamento
La spesa minima rendicontabile è di 350 euro. Il contributo massimo non potrà superare 3.500 euro e comunque non potrà superare il 50 per cento dell’investimento.
Sono escluse tutte le operazioni commerciali svolte da commercianti per la promozione della propria attività commerciale non legate alla promozione del distretto dell’attrattività.
Il contributo regionale a fondo perduto è pari al 50% della spesa fino a un massimo di 3.500 euro.
Gli interventi oggetto di contributo per questo bando non potranno godere, per la realizzazione delle medesime spese, di ulteriori agevolazioni pubbliche di fonte statale, regionale e comunitaria.
Quando e come presentare la domanda
Le domande di contributo devono essere presentate solo via PEC a Confcommercio (vimercate.confcommerciomilano@ticertifica.it), in qualità di soggetto delegato dall’ente capofila (Comune di Vimercate) a partire dal 1 aprile 2016 e fino al 31 maggio 2016. Fa fede la data di accettazione.
Per ulteriori informazioni, consultare i documenti di seguito scaricabili

ALLEGATI
bando briantech.pdf
CODICI ATECO.pdf
DE MINIMIS.pdf
DICHIARAZIONE IBAN.pdf
DOMANDA.pdf