Aperte fino al 5 novembre le candidature per la “Gügia dóra”

Sono aperte le candidature per il conferimento del tradizionale riconoscimento concorezzese “Gügia dóra”. Giunto alla sua 21^ edizione il premio ha l’obiettivo di dare pubblico riconoscimento alle eccellenze cittadine operanti da anni sul territorio in particolare in questo momento di emergenza sanitaria.

“In questo 2020 il premio “Gügia dóra” assume un significato ancora più importante di appartenenza alla nostra comunità concorezzese- ha affermato il sindaco Mauro Capitanio-. Una comunità fatta di persone, di enti e di associazioni che, soprattutto in questo momento di pandemia, hanno dimostrato e stanno dimostrando un enorme senso civico e di dovere.
Nonostante le limitazioni imposte dalle normative in vigore in ambito covid abbiamo scelto di non cancellare questo momento così importante per la nostra comunità. Un momento che, giustamente sarà diverso rispetto alla tradizionale cerimonia di conferimento del premio dato che si terrà a porte chiuse e in maniera ridotta. Non mancheremo però di condividere online con l’intera cittadinanza la consegna del premio, certi dell’importanza di mantenere vive le tradizioni importanti come questa della “Gügia dòra” in modalità, ovviamente diversa”.

Nello specifico è possibile candidare al premio persone, enti o associazioni locali resisi benemeriti per attività e opere svolte nei diversi ambiti della vita civile e sociali (nel campo del lavoro e delle attività produttive, della cultura o dell’arte, dello sport o della solidarietà, della salvaguardia o della valorizzazione del territorio), onorando con ciò non solo la propria persona o funzione, ma anche la Comunità di Concorezzo.

Tutti i cittadini concorezzesi hanno la possibilità di proporre (in conformità all’indirizzo sopra citato, secondo coscienza e ragionevolezza) eventuali candidature al premio.

E’ possibile inviare tali candidature via email all’indirizzo segreteria@comune.concorezzo.mb.it oppure presentandola presso l’ufficio URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) in Piazza della Pace 2, entro il giorno 5 novembre, negli orari 8.30-12.00 da lunedì al venerdì (previo appuntamento al numero 039.62800445).