Semplificazione e innovazione digitale, le novità in ambito di autocertificazione

A partire dal 17 settembre 2020 i privati sono tenuti ad accettare l’autocertificazione o la dichiarazione sostitutiva.

L’Amministrazione comunale di Concorezzo per questo motivo non rilascerà più la certificazione anagrafica ma fornirà, in totale esenzione da diritti e bolli, i certificati di conferma dei dati contenuti nelle autocertificazioni dei cittadini agli enti giuridici privati.

In allegato le informazioni e le norme di legge.