Un pacco bebè in dono ai nuovi nati. Lo consegna la Protezione Civile a casa delle famiglie

Un kit di prima necessità per ogni nuovo nato residente a Concorezzo. E’ questa l’iniziativa organizzata e promossa da Aspecon e dal Comune di Concorezzo e che interesserà tutti i bambini nati nel 2020 residenti in città.
Il pacco bebè è composto da una borsa viaggio con all’interno cinque prodotti per il bagno e il cambio pannolino.
Il kit verrà consegnato dalla Protezione civile di Concorezzo, a partire dai prossimi giorni, direttamente a casa dei nuovi nati. I genitori potranno lasciare il proprio numero di telefono all’anagrafe nel momento della registrazione del bambino. La Protezione Civile provvederà a contattare la famiglia per comunicare data e ora della consegna.
L’iniziativa è “retroattiva” e infatti i genitori dei bambini nati dal 1 gennaio 2020 potranno richiedere la consegna del pacco bebè telefonando al numero 039.62800888. 
Nell’ultimo anno i nuovi nati a Concorezzo sono stati 120.
All’interno del pacco bebè le famiglie troveranno anche una lettera di benvenuto a firma del Sindaco Mauro Capitanio e la tessera della farmacia Aspecon.
“Si tratta di un’iniziativa che abbiamo fortemente voluto lanciare in questo momento così delicato- ha precisato il sindaco Mauro Capitanio-. Questo dono rappresenta il benvenuto che il Comune insieme ad Aspecon vuole dare ai nuovi cittadini concorezzesi. Un piccolo gesto di vicinanza alle famiglie e di positività verso il futuro.
L’dea iniziale era quella di invitare le famiglie a ritirare il pacco direttamente in farmacia ma in considerazione della pandemia abbiamo chiesto un supporto alla Protezione Civile per poter garantire l’avvio del progetto. Una volta terminato questo momento di emergenza sanitaria – ha concluso il sindaco- le famiglie potranno ritirare il pacco nella farmacia di via De Giorgi. Un grazie ad Aspecon per l’iniziativa e per l’impegno profuso in questo ambito e un grazie agli uffici comunali che si sono subito attivati per rendere operativo il tutto”.
“L’obiettivo di questa iniziativa – ha spiegato il Presidente di Aspecon Marco Bramati– è quello sia di dare il benvenuto ai nuovi piccoli concorezzesi, sia di far conoscere la realtà della farmacia comunale alle famiglie. Terminata l’emergenza sanitaria inseriremo all’interno del pacco dono anche una crema all’ossido di zinco utile per il cambio dei pannolini che verrà prodotta all’interno del nostro laboratorio dai nostri farmacisti”.
Concorezzo, 8 aprile 2020