CORONAVIRUS. Il Comune di Concorezzo attiva il COC

Il Comune di Concorezzo ha attivato ieri, giovedì 12 marzo, il centro operativo comunale (Coc)  per la gestione dell’emergenza dell’epidemia Coronavirus.
“L’attivazione del Centro operativo comunale – ha spiegato il sindaco Mauro Capitanio- rappresenta un’azione formale e amministrativa ulteriore rispetto a quelle che abbiamo già intrapreso per la gestione dell’epidemia. Il COC
potrà coordinare infatti eventuali situazioni di emergenza in collaborazione con tutti gli enti preposti. L’obiettivo è quello di farci trovare pronti e già operativi in caso di necessità”.
L’unità di crisi locale è presieduta dal Sindaco Mauro Capitanio e vede il coinvolgimento delle Forze dell’Ordine locali, degli uffici comunali (polizia locale, servizi sociali, ufficio tecnico, ufficio comunicazione, ufficio istruzione), della Protezione Civile e dei soggetti operanti nel terzo settore.
“L’Amministrazione comunale – ha precisato il sindaco Mauro Capitanio- sta gestendo a livello territoriale questo momento di emergenza grazie a un lavoro importante e incessante degli uffici e di tutti gli enti coinvolti. Abbiamo contatti h24 con ATS, Prefettura e Regione Lombardia proprio per coordinare le nostre attività con le indicazioni generali rispetto al contenimento della diffusione del contagio in un’ottica di gestione in rete dell’emergenza.
I concorezzesi sanno che il Comune è al loro fianco in questo momento così difficile. Un momento che sta sicuramente mettendo alla prova tutti ma che potrà essere superato proprio grazie al lavoro di tutti. Abbiamo la forza, gli strumenti e la volontà per gestire questo momento così delicato. Abbiamo potenziato i servizi di assistenza alla popolazione fragile, abbiamo sviluppato modalità di consegna della spesa grazie alla collaborazione dei commercianti e abbiamo mantenuto l’attività degli uffici comunali garantendo ovviamente la sicurezza dei dipendenti.
Da parte mia un ringraziamento personale per l’impegno e il senso di responsabilità che sta spingendo tutte le persone coinvolte a lavorare in modo serio e concreto per la gestione di questa situazione”.